Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa utilizzo di cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Per fruire del sito è necessario acconsentire o modificare le impostazioni del proprio browser. Per saperne di piu leggi l'informativa sulla privacy.

I bambini e le famiglie delle classi Terze G e H della Scuola Primaria di via Beethoven , sono lieti di condividere gli sforzi fatti sinora per continuare nel cammino intrapreso, anche in questi momenti difficili.
Apriamo ad un vasto pubblico la visita del Museo, per il piacere che ci dà condividere con voi e a chi ne avesse piacere, alcune delle cose belle che abbiamo fatto e per dare testimonianza della coesione del gruppo che non si è arreso di fronte alla lontananza fisica impostaci per cause di forza maggiore.

(Per visualizzare la visita al Museo, cliccare sull'immagine)

Le ...parole gentili degli alunni delle classi seconde A e B della Scuola Primaria di via Vico.

  

   

20 maggio 2020, festeggiamo il “ Senza Zaino Day” all’insegna delle parole gentili.
I bambini e le famiglie delle scuole dell’infanzia di Via Prati e di Via Allegri hanno inviato bellissimi messaggi di gentilezza, un piccolo grande contributo per creare insieme un mondo migliore.

Le insegnanti delle classi quinte A e B della scuola primaria di via Vico, nella giornata di ieri, hanno voluto far vivere ai bambini delle loro classi un momento di "normalità", in una situazione come quella attuale di didattica a distanza.
Grazie all’aiuto della Protezione Civile Ambiente Sanità di Quartu Sant’Elena, hanno fatto recapitare, presso le abitazioni dei bimbi, il lavoretto di Pasqua, un uovo di cioccolato realizzato dalle insegnanti che ogni bambino dovrà decorare con la pasta di zucchero.
Inoltre, le insegnanti e i genitori, nel ringraziare la Protezione Civile, hanno effettuato una raccolta di viveri da distribuire alle famiglie che oggi vivono un momento di difficoltà.

I ragazzi della Scuola Secondaria di via Bach, guidati dal Prof. Roberto Caula, hanno realizzato spettacolari pannelli e meccanismi ma, dopo mesi di lavoro a causa della chiusura delle scuole, non si è riusciti a predisporre la mostra. 
Un pannello di 133X70 cm rappresenta il planisfero realizzato con materiali di recupero: ritagli metallici, rame in fogli, alluminio da cucina, lamiera d'acciaio, fogli di ottone da bigiotteria.
La Sardegna è stata divisa per aree geografiche storiche.
Inoltre una centrale eolica con la pala ottenuta sagomando una piastra in acciaio inox sullo schema di una vera elica alta 60 cm, mentre per il motore è stata recuperata una dinamo di bicicletta ...
FUNZIONA davvero!!!
Il cancello a motore elettrico, che ha particolarmente appassionato i ragazzi, è stato realizzato assemblando gli ingranaggi di una bicicletta, moltiplica e catena, con un motorino 12 V di un altracristalli elettrico riciclato. Tutto collaudato e funzionante... ma il CORONAVIRUS ha impedito di mostrare tutto il lavoro realizzato dai ragazzi che si sono impegnati con grande entusiasmo.
Speriamo di poterlo ammirare presto!

I bambini della Scuola dell'Infanzia di via Prati hanno vissuto il Carnevale all'insegna del divertimento e della magia delle bolle di sapone grazie all'animazione di Gianluca Frigau dell'Associazione "Il giardino fatato" di Maracalagonis. 

Percorsi per le competenze trasversali e l'orientamento, svolti all'interno del progetto "Alternanza Scuola Lavoro".
Parte seconda.

Laboratorio musicale e percorsi motori in salone.
Attività di intersezione.
Attività logico matematica: Insiemi, forme e colori.

Laboratorio Linguistico Espressivo. 
Percorsi motori e pregrafismi. Col corpo, sul muro e nello "spazio foglio".

Percorsi per le competenze trasversali e l'orientamento, svolti all'interno del progetto "Alternanza Scuola Lavoro" in collaborazione con il LIceo Pedagogico B. Motzo e Liceo delle scienze Umane indirizzo pedagogico di Quartu Sant'Elena.
Parte Prima: laboratorio lingua inglese: attraverso la LIM apprendo filastrocche e coanti sulle emozioni, stagioni, numeri e colori.
Attività di intersezione. 
Laboratori Lingua sarda costumi e tradizioni. 

I bambini della scuola dell'Infanzia di via Prati colorano il Carnevale.